SABBIATURA MANUALE - Conti Gallenti

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sabbiatura
Sabiatura Manuale con recupero automatico

Cabina per la sabbiatura manuale
La cabina di sabbiatura è di 6.5 mt per 4,0 mt per 4 mt di altezza. La lavorazione viene effettuata manualmente tramite un operatore spezializzato per curare nei minimi dettagli il pezzo fornito dai nostri clienti.

Sabbiatura

La tendenza odierna è quella di evitare la sabbiatura prima della verniciatura per ovvie ragioni economiche. Spesso succede che il manufatto non sia preparato adeguatamente e che presenti problematiche che possono causare seri problemi di distacco del film o di corrosione, nel tempo.

Ricordiamo tra gli altri problemi di calamina, l’acciaio attuale infatti non rispetta i canoni standard per la difficile reperibilità ed i sempre continui aumenti. Altro aspetto  non trascurabile è legato all’utilizzo del taglio al laser che lascia una scoria difficilmente asportabile se non con la sabbiatura.

Ultimo, non per importanza, è quello dell’ossidazione che compare nelle zone dove ci sono le saldature, o quando il pezzo è rimasto per lungo tempo alle intemperie.

La sabbiatura o pallinatura avviene in particolari camere ermetiche, la graniglia che si utilizza può essere di acciaio o di alto materiale (vetro, marmo) e di varie misure a seconda dell’effetto desiderato. La sverniciatura è uno dei campi d’applicazione della sabbiatura, la quale spesso necessita anche di processi aggiuntivi quali forni pirolitici che raggiungono elevatissime temperature per polverizzare il film vecchio di vernice successivamente sabbiato.

Il metallo acquisterà così l’aspetto primordiale è sarà pronto per una successiva verniciatura.

 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu